UK – Un padre di 54 anni ha stuprato la figlia di 16 anni dopo che la ragazza gli ha confessato di essere lesbica per dimostrarle che “il sesso è migliore con un uomo”. Nel corso delle indagini è anche emerso che l’uomo ha abusato anche dell’altra figlia e di un paio di ragazzine tra gli anni ’80 e ’90. Il mostro è stato quindi condannato a 21 anni di carcere senza sconto di pena e verrà marchiato per sempre come stupratore.

“Ha solo 16 anni e cercava di capire chi fosse – ha spiegato il giudice durante il processo – Quando ha capito di essere lesbica, lo ha confessato al padre. Lui ha reagito con una ferocia incontrollate e l’ha stuprata per dimostrarle che il sesso è migliore con un uomo. Lo stupro involve anche degradazione e umiliazione, l’ha ferita sia come figlia che come omosessuale”. L’uomo, inoltre, aveva iniziato a stuprare l’altra figlia all’età di 11 anni, convincendola che se non avesse detto niente non avrebbe mai toccato la sorella.

Il giudice si è anche congratulato con le vittime degli abusi per aver avuto il coraggio di raccontare quello che il padre faceva loro. Le ragazze seguiranno inoltre un percorso di terapia per poter superare il trauma subito.