NEW ORLEANS – Mentre in Italia una ventina di persone sono rimaste ferite a causa del capovolgimento di un carro mascherato, a New Orleans, in Louisiana, Stati Uniti, un’auto si è lanciata sulla folla durante la sfilata di carnevale. Il mezzo, un camioncino color argento, ha colpito le persone che guardavano la parata di Carnevalela, la “Krewe of Endymion” che si stava tenendo nel centro città.

In ospedale sono state ricoverate 21 persone, cinque delle quali in gravi condizioni, mentre altri 7 feriti non hanno avuto bisogno di ricovero. Nel frattempo, il capo della polizia di New Orleans, Police Chief Michael Marrison, ha fatto sapere che la persona fermata è indagata per guida sotto l’effetto di stupefacenti ed è risultata positiva all’alcol test.

È stata anche esclusa l’ipotesi di terrorismo. In molti temevano infatti che si sarebbe riproposto lo scenario di Berlino, quando un’auto si è lanciata contro la folla che ammirava i mercatini di Natale della città, o di Nizza, quando un camion si è lanciato sulle persone accorse in città per festeggiare il 14 luglio. Sembra, almeno, che questa volta si sia trattato “solo” di un ubriaco, di un folle guidato dall’irrazionalità.