MILANO – Il colosso del caffè Starbucks ha vinto un bando del Comune di Milano per progettare un restyling della piazza del Duomo di Milano. Si è deciso per una installazione di alcune palme, a cui nel tempo si affiancheranno dei banani; l’intera installazione rimarrà davanti al Duomo per 3 anni. La città si è trovata divisa tra chi pensava che fosse un’idea originale e chi ritiene invece che sia un insulto all’intera Italia.

Le palme, nella notte tra ieri e oggi, sono però state vittime di atti di vandalismo. Qualcuno ha infatti dato fuoco a 3 di esse, danneggiandone in particolar modo una. Fortunatamente, il pronto intervento dei vigili del fuoco ha calmato la situazione e evitato che ci fossero conseguenze più gravi.

Secondo le prime ricostruzioni delle forze dell’ordine, l’episodio si è verificato dopo la mezzanotte, cioè oltre l’orario dei controllo fissi da parte di polizia e carabinieri in piazza duomo. La polizia sta inoltre controllando le immagini delle telecamere per sicurezza per cercare di individuare i vandali. Pierfrancesco Maran, l’assessore comunale, ha parlato di “un gesto vile. Gli imbecilli però perdono sempre, e l’effetto sarà che i milanesi si affezioneranno ancora di più alle piante”.