La Corea del Nord ha portato il suo programma missilistico, lanciando un razzo che ha percorso 500 chilometri prima di cadere nel mare del Giappone. Queste informazioni sono state riportate dalla Cnn, citando alcune fonti del ministero della difesa della Corea del Sud. Questo test rappresenta il primo da quando Donald Trump è diventato il presidente degli Stati Uniti. Questa notizia è arrivata negli Usa mentre il presidente americano si trovava a cena con il premier nipponico Shinzo Abe in Florida.

Il premier giapponese Shinzo Abe ha affermato che questo test missilistico è “assolutamente intollerabile”. Trump, invece, ha spiegato che il Giappone è un grande alleato e gli Stati Uniti restano al suo fianco al 100%. “Siamo al corrente delle notizie su un nuovo test missilistico della Corea del Nord e stiamo verificando e monitorando la situazione” hanno spiegato dal Dipartimento di Stato degli Usa. Il governo americano ha sottolineato che la realizzazione di questo programma missilistico rappresenta un pericolo internazionale, nonché per gli alleati asiatici degli USA.

Il Ministero dell’Interno italiano ha espresso la sua preoccupazione dopo aver appreso del programma missilistico della Corea del Nord. “I ripetuti test di missili, unitamente allo sviluppo di un arsenale nucleare da parte della Repubblica Democratica Popolare di Corea, costituiscono una minaccia alla pace e alla sicurezza internazionale” ha spiegato la Farnesina. Il comunicato del Ministero ha spiegato che la Repubblica Democratica Popolare di Corea ha violato le Risoluzioni del Consiglio di Sicurezza. La Farnesina ritiene che il Paese del Nord deve abbandonare il suo programma missilistico per non violare più gli accordi internazionali.