UK – Katie Rough, una dolce bambina di appena 7 anni, è stata accoltellata 2 volte in una strada periferica di York, in Inghilterra. I genitori ne avevano denunciato la scomparsa da diverse ore, ma quando la piccola è stata ritrovata le sue condizioni erano già disperate: Katie è morta in ospedale. La madre della piccola, alla vista delle condizioni della figlia, ha urlato: “No, no, è la bambina! Chiamate un’ambulanza!”. L’aspetto più macabro e incredibile della vicenda è che per la sua morte è stata arrestata una ragazza di 15 anni.

Le forze dell’ordine hanno spiegata che la famiglia è devastata, mentre gli insegnanti hanno spiegato quanto la bambina fosse intelligente, con un particolare talento per la scrittura. I poliziotti hanno diffuso le foto di Katie per capire se qualcuno l’abbia vista in compagnia della 15enne. Solo 2 settimane fa, la piccola Katie aveva rubato la scena al secondo matrimonio della madre.

La ragazza arrestata dovrà apparire in tribunale tra pochi giorni, per capire se sia veramente colpevole e per cercare di spiegare il motivo che l’ha portata ad uccidere la bambina. Questa vicenda ricorda tristemente quella di James Bulger, un bambino di 2 anni scomparso nel centro commerciale nel 1993. Il piccolo era stato rapito da due bambini di 10 anni, Jon Benables e Robert Thompson, che lo hanno seviziato e poi ucciso.