VENEZIA – Un’azienda veneziana a Marcon ha pubblicato su Subito.it un annuncio di un’offerta di lavoro in doppia lingua, italiano e dialetto veneto, per assumere un operatore commerciale. L’idea è stata lanciata da Roberto Agirmo, titolare della “Bokers della vacanza srl” di Marcon e membro direttivo nazionale di “Indipendenza noi Veneto con Zaia”, oltre ad essere anche un portavoce del gruppo venetista Aggregazione Veneta.

Agli interessato si richiede la conoscenza indispensabile del dialetto veneto, a cui si può affiancare anche la conoscenza di italiano, inglese, tedesco o francese, e del possesso di diploma della scuola superiore. Verrà anche data la precedenza alle persone iscritti all’albo della “minoranza nazionale veneta”, la quale riconosce i veneti come minoranza nazionale.

Ecco la versione in italiano dell’annuncio: “Ricerchiamo commerciali, anche con più mandati, Part/Time – Full Time, area Veneto, settore Incentive Travel/ Pubblicità Promozionale. Appuntamenti pre-fissati previo Telemarketing – Provvigioni molto elevate e/o fisso mensile, dopo periodo di prova. Indispensabile bi-linguismo: veneto, italiano e/o inglese e/o tedesco e/o francese. Precedenza a candidati di “minoranza nazionale veneta”/ legge regionale 28/2016”.

Secondo alcuni utenti di Facebook, non si tratta altro che di una trovata pubblicitaria, mentre per altri è evidente la provocazione. Molti veneti sono rimasti inoltre colpiti dal fatto che l’annuncio sia stato scritto in un dialetto non troppo comprensibile, come se fosse un mix di diverse parlate.