In seguito l’assegnazione del Pallone d’Oro a Cristiano Ronaldo da parte della France Football, Zlatan Ibrahimovic no ha perso l’occasione di commentare CR7. Davanti al sito argentino ESPN, stuzzicato sul pallone d’oro di Ronaldo, l’attaccante del Manchester United ha affermato che se avesse vinto lui questo grande riconoscimento, l’avrebbe consegnato la mattina successiva a Lionel Messi. Non è la prima volta che lo svedese lancia parole di stima nei confronti dell’argentino. Nonostante il fatto che i due fenomeni, ai tempi del Barcellona, non si amavano particolarmente, la stima reciproca è rimasta. Il loro rapporto non è stato proprio positivo dati i loro caratteri molto differenti, uno esuberante ed egocentrico, mentre l’altro timido, ma fenomenale.

Non è la prima volta che l’attaccante svedese parla bene di Messi. Nel 2013, in un’intervista alla CNN, Ibrahimovic si era schierato dalla parte dell’argentino nel suo confronto con il portoghese. Il numero 9 dello United ha dichiarato che il talento di Messi è naturale, mentre quello di Ronaldo è un prodotto di allenamento e di riflettori. Ai tempi del Psg, parlando con Ancelotti ha detto: “Solo io, Messi e Ronaldo siamo in grado di fare la differenza in una squadra”, prendendo in considerazione anche CR7. Nel 2015, includendo se stesso nella miglior top5 della storia, Zlatan Ibrahimovic ha posto al suo fianco anche Messi, Ronaldinho, Zidane e Ronaldo, però non si tratta di Cristiano, ma del “fenomeno” brasiliano.