Theresa MayUK – Theresa May, l’attuale ministro di 59 anni dell’Interno britannico, è stata eletta come primo ministro a seguito delle dimissioni di David Cameron. Dopo 26 anni, quindi, una donna torna a ricoprire la carica, e i paragoni fanno subito riferito a Margaret Thatcher, la “iron lady”, e ad Angela Merkel. L’ufficializzazione avverrà mercoledì, molto prima del 9 settembre, la data originariamente indica per annunciare il vincitore.

L’altra candidata, Andrea Leadsom, titolare dell’Energia, aveva infatti rinunciato alla carica. Cameron si è detto entusiasta della scelta: “Sono estremamente felice che Theresa May sarà la prossima premier, è forte, competente ed è più che in grado di fornire la leadership di cui il nostro Paese ha bisogno nei prossimi anni. Avrà il mio pieno appoggio”.

Theresa May ha inoltre proclamato che si impegnerà per far traghettare nel miglior modo possibile la Gran Bretagna fuori dall’UE, rispettando quindi la decisione che il popolo ha scelto con il Brexit. Nel 2012, è diventata la prima presidente donna dei Tory e la sua politica è stata inflessibile sull’immigrazione. La donna ha infatti alzato la soglia del salario minimo per i lavoratori non europei che si stabiliscono nel paese. Theresa May è stata anche attaccata quando ha proposto di far uscire la Gran Bretagna dalla Convenzione Europea per i diritti dell’uomo.