cinaCINA – A causa di un terribile incidente nella provincia di Hunan, nel quale un autobus ha perso il controllo durante il suo tragitto in autostrada schiantandosi sul guardrail, 35 persone hanno perso la vita rimanendo bloccate all’interno del veicolo e morendo così carbonizzate mentre 21 sono rimaste gravemente ferite e si trovano ora in ospedale. Nell’impatto dal veicolo ha iniziato a uscire moltissima benzina che, prendendo fuoco, ha iniziato a bruciare l’autobus che in pochi minuti è diventato un vero e proprio rogo.

A bordo c’erano 56 passeggeri e il bilancio delle vittime non si può ancora ritenere definitivo. Le cause dell’incendio, come dichiarato dalla polizia, sono certamente dovute alla fuori uscita di carburante ma le cause dell‘incidente non sono ancora state chiarite. L’autista del mezzo, che è rimasto illeso, è stato interrogato dalla polizia all’ospedale in attesa che anche gli altri superstiti possano dare la loro versione dei fatti.

In Cina il numero dei morti stradali ogni anno è spaventoso. Si tratta di circa 250mila vittime ogni anno, secondo le stime dell’Organizzazione mondiale della Sanità, un dato che supera di quattro volte la cifra ufficiale confermata da Pechino. Soprattutto incidenti stradali in autobus non sono insoliti, siccome utilizzato come popolare mezzo di trasporto per le lunghe tratte.