Fast food: ecco cosa non mangiareSe si vogliono mangiare cibi salutari, i fast food sono sicuramente il primo posto da evitare. Alcuni dipendenti di famose catene come McDonald’s, Burger King, Starbucks e Kentucky Fried Chicken, hanno deciso di pubblicare in maniera anonima dei consigli sui cibi da evitare assolutamente. Da Starbucks, per esempio, è sconsigliabile ordinare i menù segreti perché i dipendenti non conoscono gli ingredienti e fanno solo un mix a caso di ingredienti. I pasticcini, inoltre, vengono fatti al mattino, congelati e poi lasciati scongelare per tutta la notte. La macchina per scremare il latte, inoltre, non viene mai pulita.

Da McDonald’s gli anonimi dipendenti sconsigliano di prendere i Chicken McNuggets perché contengono solo scarti di pollo. Ordinare dopo le 22 è fuori questione: “A quell’ora di solito il personale si raduna nella sala accanto alle cucine per rilassarsi o contare l’incasso, ma poi torna in cucina e fa le cose con superficialità. Ho lavorato per un anno in un ristorante e ho visto colleghi preparare panini senza lavarsi le mani o indossare i guanti, oppure raccogliere e servire cibo caduto per terra”. Anche il pesce è da evitare perché è quasi sempre vecchio e viene cotto troppo poco, mentre in estate è meglio tenersi alla larga dai cibi contenenti formaggio perché l’odore attira molti insetti.

In tutti i fast food è meglio non ordinare le patatine fritte senza sale perché questo richiede un lavoro extra ai dipendenti. Da Kentucky Fried Chicken è meglio tenersi alla larga dal sugo di pollo perché viene ricavato dall’olio sporco del giorno prima. Inoltre, tranne i prodotti a base di pollo, gli altri sono surgelati. Infine, i panini al tonno di Subway sono caldamente sconsigliati perché contengono molta maionese e non sono freschi. Siete ancora sicuri di voler andare a mangiare al fast food?