Insegnanti fanno scendere studenti dal bus: poco dopo si schiantaFERMO – La tragedia del bus schiantatosi in Spagna, che ha causato 13 vittime, è ancora fresca nella nostra memoria. A Napoli, gli studenti del liceo Annibal Caro di Fermo hanno rischiato di provare la stessa esperienza sulla propria pelle. I ragazzi si trovavano in gita a Napoli quando i loro insegnati gli hanno fatti scendere dall’autobus a causa del modo in cui l’autista guidava il mezzo. Scelta saggia la loro, dal momento che poco dopo l’uomo si è schiantato contro un guardrail. Al momento l’autista è ricoverato in ospedale in gravissime condizioni.

Gli studenti delle sezioni C e D del liceo Annibal Caro di Fermo si erano recati per 2 giorni a Napoli e Pompei per una breve gita. Durante il viaggio d’andata però gli insegnati non hanno gradito lo stile di guida dell’autista: l’uomo infatti ha rotto uno specchietto contro un cartello guidando continuando ad ignorare le richieste di moderare la velocità. Nel tragitto verso casa, gli insegnati, per non correre ulteriori rischi, hanno preferito far scendere i ragazzi e avvisare l’agenzia viaggi di inviare un altro bus e, soprattutto, un altro autista. Una decisione decisamente saggia che ha permesso di evitare una tragedia. Poco dopo, l’autista del mezzo, fortunatamente carico solo dei bagagli, si è schiantato contro un guardrail.

Memori di quanto accaduto in Spagna pochi giorni fa, i docenti hanno preferito non rischiare. Nonostante fossero lungo la superstrada, hanno imposto all’autista di fermare il mezzo per poter scendere. Una scelta la loro che gli ha salvati da una tragedia che avrebbe potuto benissimo diventare una strage. Il mezzo infatti si è schiantato poco dopo, per motivi ancora da accertare. L’autista è stato ricoverato in ospedale in gravissime condizioni, mentre gli studenti sono tornati a casa sani e salvi.