Guardia carcerariaUna giovane guardia carceraria svizzera, ha fatto evadere un detenuto siriano dal carcere svizzero di Limattal, nel Canton di Zurigo.
Il motivo è semplice quanto banale: l’amore. La giovane donna ha affermato di essersi perdutamente innamorata di Hassan (il detenuto), e che non ha mai conosciuto un uomo come lui in vita sua: simpatico, intelligente e bello. A nulla è valsa la conferma della condanna di Hassan a 4 anni per stupro su minore.

La storia
Lei 32 anni e sposata, lui 27 anni e condannato per stupro su una 15enne. La storia d’amore ha avuto inizio nel carcere di Limattal, in Svizzera, dove i due hanno studiato nei minimi dettagli il piano per evadere e dirigersi poi verso il Medio Oriente, o almeno così era nelle loro intenzioni.
I colleghi e lo stesso ex-marito, hanno dichiarato che la giovane donna nell’ultimo periodo si era avvicinata molto alle letture del Corano e che aveva radicalmente cambiato i suoi atteggiamenti abitudinari.

Il video
In seguito all’evasione, Angela (la guardia carceraria), ha diffuso un video in cui con Hassan, si scusava con tutti i suoi parenti e amici per l’improvvisa e inaspettata fuga, e dichiarava apertamente il proprio amore verso l’ex detenuto. Nel video (visibile a questo link, diffuso dal sito 20minuten) appare anche il giovane uomo, intento a discolparsi per la violenza sessuale e affermando a sua volta che la fuga è stata “opera di Dio“.

L’arresto
L’arresto è avvenuto questa mattina in provincia di Bergamo, nel comune Romano di Lombardia. In seguito alla diffusione del video, la polizia è riuscita a risalire al luogo in cui i due si nascondevano in attesa di partire per il Medio Oriente. Le accuse sono evasione e favoreggiamento all’evasione.

L’ex marito
Sposata fino a qualche mese prima con un 25enne, la giovane donna non ha esitato a lasciarlo per Hassan. “Aveva cominciato a leggere il Corano, ha raccontato il marito Vasili. La amavo, volevo dei figli. Ma quattro mesi fa se n’è andata, ha preso i soldi e dei mobili e si è trasferita da un’amica. Probabilmente le piacciono i criminali e io ero troppo buono per lei”.