90enne parte per il viaggio della vitaUSA – Nel luglio del 2015 a Norma, una donna americana di 90 anni, è stato diagnosticato un cancro all’utero appena 2 giorni dopo la morte del marito con cui aveva condiviso la vita. I medici le hanno consigliato i trattamenti standard, ovvero chirurgia, chemioterapia e radioterapia. Norma ha invece scelto una cura diversa decidendo di fare un viaggio “on the road” con il figlio e la nuora, una coppia di camperisti a tempo pieno che viaggia su un camper. “Le persone non dovrebbero avere paura di viaggiare” ha raccontato la 90enne.

La giovane coppia si è vista entusiasta dall’idea di condividere le loro avventure con l’anziana signora. Partendo dal Michigan, il trio sta facendo un viaggio attraverso il continente, mostrano per l’ultima volta a Norma meraviglie come il Monte Rushmore, il parco nazionale di Yellowstone, il Gran Canyon e perfino un giro in mongolfiera. “Vediamo una scintilla nei suoi occhi che non abbiamo visto per lungo tempo. È felice per qualsiasi cosa – ha raccontato il figlio Tim – Adoriamo viaggiare con lei. I suoi sorrisi generano un effetto a catena in grado di contagiare tutti, soprattutto noi”.

Attraverso la pagina Facebook “Driving Miss Norma”, seguita da quasi 200mila persone, i familiari stanno raccontato il viaggio dell’anziana signora, ricevendo il supporto da molti utenti per la forza di volontà dimostrata da Norma. La 90enne non sa quando questo fantastico viaggio potrebbe terminare, ma questo non la spaventa. “Sta vivendo la vita, non pensando che sono gli ultimi giorni – ha confessato la nuora – Vive il presente”.