Il sindaco pescatoreMILANO – Arriva a teatro, dopo il lancio della fiction della Rai, lo spettacolo “Il Sindaco Pescatore” con la partecipazione di Ettore Bassi e Giancarlo di Muoio.
Lo spettacolo, nelle sue prime rappresentazioni, ha visto Ettore Bassi nel ruolo del Sindaco di Acciaroli (SA), Angelo Vassallo, ucciso il 5 settembre 2010 per aver difeso la sua terra in modo esemplare e Giancarlo di Muoio nella stessa figura in una rappresentazione unicamente musicale.
In questa opera la musica e il teatro si uniscono e si fondono per un unico scopo e un unico desiderio, quello di raccontare la storia di Angelo Vassallo, seguendo il libro omonimo scritto da Dario Vassallo ( fratello della vittima), attraverso un monologo le quali caratteristiche sono ampliate dalle musiche che trasmettono un messaggio corale su valori quali la dignità e l’onestà contro i soprusi della società.

Il progetto, a differenza delle più comuni opere teatrali, non si rivolge solamente agli utenti dei teatri ma è rivolto sopratutto alla gente comune e si prefigge di trasmettere un insegnamento positivo e di incoraggiamento per costruire valori collettivi solidi per un futuro migliore attraverso il buon esempio di Angelo Vassallo.
“La contemporaneità di questa – urgenza – artistica per ognuno di noi, sta chiaramente a evidenziare la forza e l’attualità della figura di Angelo Vassallo e del suo esempio .
L’obiettivo che tutti ci prefiggiamo è di unire le forze di comunicazione nelle occasioni che man mano si presenteranno , non escludendo che in circostanze particolari di spettacolo , si riesca a – parlare – insieme del Sindaco Pescatore , integrando teatro e musica”, ha dichiarato Ettore Bassi.
Per questo motivo, la rappresentazione prenderà vita sia in teatri e spazi culturali ma anche in piazze e istituzioni scolastiche permettendo al messaggio finali di arrivare a tutti.

Attori

Ettore Bassi nasce a Bari nell’aprile del 1970.
Attore e conduttore italiano, interpreta il ruolo del maresciallo nella serie televisiva Carabinieri, diventando cosi un volto noto del piccolo schermo.
Continua la sua attività con la serie Rex che nel 2012 lascia per poi tornare nel 2015 sugli schermi di Gambero rosso dove, con le sue figlie, conduce “Quando mamma non c’è”.

Giancarlo di Muoio nasce nel Cilento nel 1981.
Dedica la sua vita alla musica e alla voglia di parlare di temi attuali attraverso di essa.
Esordisce nel mondo della musica con il singolo “Amico mio” e successivamente collabora con Striscia la notizia per raccontare il disagio dell’alcolismo giovanile.