Mirko LavezziCatania – E’ stato colpito a tradimento in un sabato notte qualunque Lavezzi, all’anagrafe Nunzio Luigi Lombardo. Il giovane, noto negli ambienti catanese e siciliano per la sua professione, si trovava in via Sardo, nello storico Rione San Cristoforo, quando improvvisamente un colpo di pistola lo ha raggiunto, ferendogli la gamba destra. I medici: “forse non potrà più correre”. E’ ancora avvolto nel mistero il movente ed il nome dell’esecutore materiale – e dell’eventuale mandante – di tale atto intimidatorio, che fortunatamente non è divenuto un efferato caso di omicidio.

MISTERO. Il cantante Mirko Lavezzi, immediatamente soccorso e trasportato in ospedale, non versa attualmente in gravi condizioni. L’artista, tuttavia, versa in un comprensibile stato di choc e non ha saputo per questo fornire dettagli importanti agli inquirenti, nè sull’identità del suo aggressore, nè sull’effettiva dinamica dei fatti. Chi ha colpito Mirko Lavezzi e soprattutto, perchè? Le indagini della Procura e della Polizia catanese proseguono senza sosta, mentre si scava nella vita privata del cantante in cerca di un possibile movente personale che possa spiegare questo vile atto intimidatorio.