ClementinoLo ha comunicato ai suoi followers social tramite un post, il rapper Clementino, ciò che gli è accaduto nei giorni scorsi. La sua auto è stata vandalizzata, incendiata proprio sotto casa del rapper a Faibano, frazione di Camposano (Nola). Clementino ha scattato alcune foto alla sua auto, le ha postate su Facebook e le ha accompagnate con un amaro sfogo: “Eccomi qui!Visto il lavoro che faccio non sono abituato a stare zitto , piuttosto mi faccio ammazzare…Ho pensato .. Che faccio posto le foto? E poi? Cosa succederà ? Ma il coraggio deve far parte della mia vita altrimenti non si va avanti.. Bene..L’altro ieri notte fuori casa mia a Faibano di Camposano (Un piccolo paese in provincia di Napoli) mi hanno bruciato l’auto …Io non ho debiti con nessuno e non ho mai fatto male a nessuno e quindi mi chiedo PERCHÉ ???”. 

Continua Clementino: “Forse perché non ho fatto qualche collaborazione musicale a qualcuno?? Può essere.Forse perché nella mia regione tutti mi vogliono bene perché canto per questo popolo e fa girare le scatole a qualcuno?? Può essere – scrive amareggiato il rapper – La mia unica colpa è quella di essere forse troppo disponibile con tutti (chi mi conosce lo sa! ) forse la mia colpa è quella di appartenere ad una famiglia di brava gente. Boh??” .

Il post di Clementino (nome d’arte di Clemente Maccaro) si conclude così: “Questo è il ringraziamento per aver sempre cantato in nome del mio popolo , per aver rappresentato il disagio della mia città attraverso la musica (e anche tra qualche giorno a Sanremo).Cosa devo fare?? Devo andare ad abitare lontano per scappare da questa giungla ??Ditemi il vostro parere amici”.

1 2Pagina successiva