Lezioni di guidaIn Olanda la prostituzione è considerata legale tanto che le prostitute sono munite di licenza e pagano le tasse al governo. Nel 2014, un caso ha fatto scalpore perché un istruttore di guida ha offerto delle lezioni in cambio di sesso. Si sono svolte delle indagini per capire come la popolazione percepisca quest’iniziativa, ma i risultati non sono stati resi noti. Tuttavia, è stata approvata una legge chiamata “Ride for a Ride” che consente appunto uno scambio di prestazioni fra l’istruttore e la prostituta.

Il partito conservatore cristiano Gert-Jan Segers ha chiesto di rendere illegale tale pratica perché alcuni potrebbero non avere la licenza per esercitare la prostituzione o per fare l’insegnante di guida. Il ministro dei trasporti Melanie Schultz van Haegen e quello della giustizia Ard van der Steur hanno difeso la legge con una lettera inviata al Parlamento. In essa, si legge che non è considerato illegale pagare una lezione di guida con il sesso, ma il contrario è invece configurabile come reato.

“Non si tratta di offrire attività sessuali dietro compenso, ma a chi offre una lezione di guida” hanno concluso i ministri nel documento. L’iniziativa devo quindi partire dall’istruttore e deve essere rivolta solo alle prostitute in regola. Un’altra condizione che deve essere rispettata per non commettere reato è che entrambe le parti coinvolte nella prestazione siano maggiorenni.