Uomo le paga il conto al supermercatoSTATI UNITI – Jamie-Lynne Knighten, una madre di 28 anni con due figli, si trovava alla cassa di un supermercato in California, quando, ad un certo punto, la sua carta di credito canadese ha smesso di funzionare. La sua carta era stata bloccata dalla banca e la donna si era dimenticata di avvisare che era andata in viaggio con la famiglia. Presa dal panico, Jamie-Lynne ha deciso di chiamare il marito per farsi portare dei contanti, ma la batteria del cellulare ha smesso di funzionare. La 28enne non aveva idea di come uscire da quella situazione imbarazzante, ma un uomo si è offerto di pagarle il conto di circa 200 dollari.

La donna non aveva mai visto prima quell’uomo. Il benefattore di nome Matthew, anch’egli 28enne, le ha spiegato che non voleva che gli venisse restituito il denaro, ma le chiese di fare una buona azione non appena si fosse trovata in una situazione simile. Jamie-Lynne, con le lacrime agli occhi, è riuscita a farsi indicare il luogo dove l’uomo lavora e ringraziandolo uscì dal supermercato. Una settimana dopo l’incontro (avvenuto il 10 novembre), la donna ha chiamato il datore di lavoro di Matthew che le ha risposto che il suo dipendente era morto in un incidente stradale 24 ore dopo il suo gesto di generosità.

Knighten ha dichiarato che pensava di aver la possibilità di vederlo di nuovo e dargli un abraccio per ringraziarlo almeno un’altra volta. “Ora non potrò mai più farlo –racconta -, ma soprattutto nessun altro avrà la possibilità di incontrarlo. E questo mi spezza il cuore”. Jamie-Lynne ha successivamente condiviso la sua storia su Facebook e ha ispirato molte persone in ogni parte del mondo. La donna era rimasta stupefatta dalla gentilezza di Matthew, ma per la madre del ragazzo non era affatto una sorpresa perché la generosità era uno dei suoi pregi.