Bambini e cuccioliSecondo uno studio pubblicato da Centers for Disease Control and Prevention, avere in casa dei cuccioli protegge i bambini da stress, ansia e obesità. Non solo cani e gatti, ma anche porcellini d’India sono adatti a questo compito. Chiunque possieda un animale domestico può constatare che essi possono molteplici miglioramenti alla salute degli adulti. Meno risaputa è la relazione con la salute dei bambini.

I piccoli possono interagire con i cuccioli in modo da ricavarne diversi benefici. Giocare con un gatto o un cane permette ai bambini di svolgere una sana attività fisica e questo allontana il rischio di obesità. Questo effetto benefico è molto evidente nei soggetti autistici. Avere un cane o un gatto può risultare utile anche a livello sociale perché porta i piccoli ad essere più aperti e portati alla conversazione. Le persone che nella loro infanzia hanno avuto un animale domestico sono meno esposte alla comparsa di problemi di salute.

È stato inoltre condotto un esperimento che ha preso in esame 370 bambini che hanno dei cuccioli di cane in casa e 273 che non ne hanno mai avuti. I piccoli sono stati poi sottoposti ad un test di screening dell’ansia ed è risultato che coloro che non avevano mai vissuto con un animale domestico erano più portati a manifestare l’ansia. Tra quelli che in casa avevano un cane, solo il 12% manifestava questo problema. Inoltre, anche la terapia assistita con animali può portare dei benefici ai piccoli.