TelepassDal primo gennaio 2016 i costi per il Telepass aumenteranno da subito per i nuovi clienti. Per quelli vecchi, c’è un premio fedeltà che consiste nel mantenere inalterata la tariffa per un anno. L’opzione Premium passerà infatti dagli attuali 78 centesimi a 1,50 € al mese per chi ha un contratto Family, Twin e Telepass con Viacard. Gli 8 milioni di utenti hanno ricevuto nei giorni scorsi una lettera in cui si specificano tali cambiamenti. Essi hanno 60 giorni di tempo per recedere dal contratto. In caso contrario, le modifiche verranno apportate automaticamente. Verrà inoltre offerta un’estensione del servizio di soccorso su tutte le strade e non solo sulle autostrade.

Le polemiche non hanno tardato ad arrivare. Ci si chiede, infatti, come la proposta possa essere solo unilaterale dato che la società è l’unica ad offrire l’opzione di telepedaggio, quindi molti clienti saranno obbligati ad accettare tali condizioni. Federconsumaturi ha annunciato un ricorso all’antitrust dichiarando: “Telepass è un operatore unico che, in posizione di netto e prevalente monopolio, decide di disdettare contratti in essere e aumentare a suo piacimento le tariffe. A nostro avviso rappresenta una grave violazione”. Codacons, invece, ritiene utile l’estensione del servizio di soccorso. Il presidente, Carlo Rienzi, ha spiegato: “Telepass è una società privata che non opera con canoni calmierati ed è dubbio che operi in regime di monopolio”.