Anonymous rivela numeri e mail Ku Klux Klan

FLASH NEWS – L’ultima impresa di Anonymous si sta svolgendo proprio in queste ore. Il primo avvertimento è arrivato il 30 ottobre. Oggi, Anonymous è passato ai fatti rivelando numeri di telefono ed e-mail di ben 57 membri dello storico gruppo razzista Ku Klux Klan. Il noto gruppo di hacker ha fatto sapere che tra 48 ore, il 5 novembre, ne rivelerà altri mille. Questa volta l’astuto e noto gruppo di hacker della rete Anonymous mira ai razzisti statunitensi con l’operazione “Hoodoff” (letteralmente: giù i cappucci, ndr) e non più al Pentagono, alla Nsa o a grandi corporation USA. L’operazione, che prende il nome dal fatto che i membri del famigerato Ku Klux Klan erano soliti coprire il volto con un cappuccio a cono, risponde al un conflitto iniziato nell’estate del 2014 a Ferguson con l’uccisione di un 18enne di colore disarmato a opera di un agente bianco.