La scuola elementare di Trollhattan SveziaTrollhattan (Svezia) – Ha indossato una maschera di Darth Vader, ma non voleva scherzare. Vestito di nero, con un coltello per mano, un ragazzo di 21 anni si è introdotto nella scuola elementare e media di Kronan, a Trollhattan, nel sud-ovest della Svezia, colpendo chiunque gli capitasse a tiro. Il bilancio è di tre feriti, di cui uno grave, e di due vittime, un professore ed un alunno. Il ragazzo non aveva neanche 15 anni. “Ero in classe quando abbiamo capito che c’era un assassino nella scuola; ci siamo chiusi dentro l’aula a chiave, ma l’insegnante era ancora nel corridoio. Alcuni di noi sono usciti per avvertirlo, ma era già stato colpito”, ha raccontato uno degli oltre 400 studenti dell’istituto.

Repentino l’intervento delle forze dell’ordine: l’irruzione nell’edificio è avvenuta poco dopo l’ingresso dell’attentatore. Ad allarmare la Polizia una chiamata di emergenza, in cui si avvertiva della presenza di un uomo armato davanti alla scuola di Trollhattan. “Non conosciamo l’identità dell’aggressore”, ha commentato il portavoce della Squadra Mobile Stefan Gustafsson. “E’ stato colpito dagli agenti, è grave e lo stanno operando”. Intanto Stefan Lofven, Primo Ministro svedese, raggiungerà la cittadina in serata, dopo aver annullato il suo intervento in Parlamento. “E’ un giorno buio per la Svezia”, ha dichiarato. “I miei pensieri vanno alle vittime e alle loro famiglie”.