Profiling 6

Dopo un finale di stagione tribolato e ad alto tasso di lacrime, “Profiling” sta per ritornare. Una nuova stagione che riserverà non poche sorprese ai fan dello show transalpino che dal 2009 ha conquistato il cuore di migliaia di fan in tutta Europa. A partire da quell’addio sussurrato, temuto e purtroppo confermato della “one girl show” della serie: l’eccentrica ma abile criminologa Chloè Saint-Laurent, interpretata da una magistrale Odile Vuillemin.

La scorsa stagione di “Profiling” si era chiusa con il “botto”, in tutti i sensi. Chloè si è appena resa conto di aver ereditato dal padre una malattia terribile, la schizofrenia, che la spinge a compiere azioni efferate spinta da terribili allucinazioni. L’eroina della serie arriva persino ad accoltellare, armata di un paio di forbici, il Comandante Thomas Rocher (Philippe Bas). Nel frattempo, anche l’altra protagonista femminile troverà una fine sadica e definitiva: la neo-sposina Fred Kancel (Vanessa Valence) viene uccisa barbaramente dal killer Roze, a sua volta freddato da un distrutto Hippolyte (Raphael Ferret).

La sesta serie del crime-show francese verrà trasmessa in Italia a partire dal prossimo 20 novembre alle 21:55 su Fox Crime e ripartirà proprio dai drammatici avvenimenti che hanno chiuso, tra lo sgomento dei fan, la carriera di Chloè all’interno della Polizia. L’addio del “cuore pulsante” di “Profiling” era stato già annunciato dalla Vuillemin, che aveva così messo a tacere i rumors sempre più insistenti che volevano la star francese in preda ad un grave esaurimento nervoso. “Il ritmo sfrenato delle riprese non mi si addiceva – ha spiegato Odile Vuillemin, che era arrivata a pesare ben 49 kg mentre girava le puntate di “Profiling” – Il mio corpo non reggeva i ritmi veloci dati dal grande successo della serie. Devo prendermi un periodo di pausa per ricaricare le batterie”.

Un addio ovviamente doloroso quello dell’attrice, non privo di commozione. “Lasciare la serie è molto difficile per me, soprattutto dopo ben 5 stagioni – spiega Odile Vuillemin – Sono innamorata del personaggio di Chloé e abbandonarlo mi ferisce davvero, ma non ho alternative. So che piangerò girando gli ultimi episodi ma sta nella realtà delle cose. Dopo così tante puntate penso sia anche normale che cada la lacrimuccia”. La “dipartita” di Chloè da “Profiling” non segnerà, però, la chiusura della serie. I patiti dello show si chiedono: chi sostituirà l’inimitabile Saint-Laurent? Per saperlo, non resta che attendere la sesta stagione di “Profiling”.