I misteriosi neuroni impongo la priorità del sesso

Il gruppo internazionale dell’University College di Londra e dell’Albert Einstein College of Medicine di New York ha scoperto i “misteriosi neuroni dei maschi” (in inglese Mystery cells of the male o Mcms). Questi sono presenti esclusivamente nei cervelli maschili e focalizzano continuamente l’attenzione sul sesso. I “misteriosi neuroni” sono stati individuati nel minuscolo verme Caenorhabditis elegans la cui funzione è proteggere e sostenere i neuroni. Osservandone il comportamento, i ricercatori hanno scoperto che gli “Mcms” hanno la caratteristica di svilupparsi con la maturità sessuale e pongono le esigenze sessuali come una priorità, tanto da mettere in secondo piano altri bisogni come il mangiare.

Questa scoperta, descritta nella rivista Nature, risolve il problema delle differenze tra i sessi che si riscontra nelle aree del cervello coinvolte nell’apprendimento e osservate in molti animali, compreso l’uomo. ”Abbiamo dimostrato come le differenze genetiche e nello sviluppo tra i due sessi siano legate a cambiamenti strutturali nel cervello che avvengono durante la maturità sessuale”, osserva Arantza Barrios, coordinatore del college londinese. ”Questi cambiamenti fanno sì che il cervello maschile funzioni in modo diverso, rendendo i maschi più inclini a ricordare gli incontri sessuali avuti in passato e a considerare il sesso una priorità”. Secondo alcuni ricercatori, comunque, le differenze sessuali non possono essere spiegate esclusivamente dalla genetica perché anche l’ambiente gioca un ruolo fondamentale.