Angelito, il "piccolo Shrek"

PERÚ – Il piccolo Agelito, il cui nome significa “piccolo angelo”, ha sconvolto i medici e i genitori al momento della nascita a Chimbote, in Perù. Il piccolo, infatti, è venuto al mondo con due piccoli tubi al posto del naso a causa di una condizione genetica estremamente rara. Angelito è nato con una deformità particolare, definita Sindrome di Patau, che colpisce un solo neonato su circa 15 mila nascite.

La madre, la 20enne Lorena Rodriquez Zaveleta e il padre di 25 anni, sono costantemente accanto alla culla del figlioletto, preoccupati. Il pediatra Jose Castillo ha già rassicurato i genitori affermando che il piccolo è in condizioni stabili, riesce a mangiare e il sistema respiratorio e cardiocircolatorio funzionano bene. Il piccolo Angelito è stato trasferito all’Hospital del Niño, a circa 300 miglia dalla capitale Lima, dove dovrà subire un’operazione per trattare la malformazione e avere un naso normale.

Il neonato dovrà poi fare una serie di test per stabilire come il suo corpo sia stato ancora colpito dalla rara mutazione genetica. Carlos Arrestegui Ramos, direttore del reparto neonati dell’ospedale, ha dichiarato: “Il piccolo non ha difficoltà respiratorie al momento, ma dovrà ricorrere alla chirurgia plastica”. Il sindaco del distretto di Nuevo Chimbote a Lima, Valentin Fernandez, si è presentato ai genitori di Angelito con dei pannolini, latte e denaro per coprire la loro permanenza in città finché il piccolo sarà operato e riceverà i trattamenti necessari.