Russia minaccia di ricorrere ai missili

RUSSIA – La Russia minaccia di ricorrere ai missili in risposta alla volontà degli Stati Uniti di collocare armi nucleari in Germania, aumentando notevolmente la possibilità che scoppi una guerra totale. È emerso che gli uomini di Vladimir Putin stanno pianificando il posizionamento di alcuni missili balistici vicino all’enclave di Kaliningrad. Una fonte militare ha rivelato che la decisione finale sarà presa dopo “un’analisi dettagliata della potenziale minaccia”.

La sconvolgente rivelazione è stata fatta in seguito all’annuncio del piano degli Stati Uniti di modernizzare e collocare 20 armi nucleari supplementari in Germania, in linea con il budget 2015 della Russia per la difesa. Il portavoce del presidente Putin, Dmitry Peskov ha dichiarato che la Russia sarà costretta a prendere delle misure di sicurezza nazionali.

La Russia ha affermato: “Sicuramente si tratta di un serio passo verso l’inasprirsi delle tensioni nel continente europeo. Sfortunatamente questo passo sta per essere compiuto e possiamo dire che stanno procedendo con sicurezza. Potrebbe distruggere l’equilibrio strategico in Europa e porterà la Russia a prendere le relative contromisure per ristabilire l’equilibrio. Non è affatto un passo verso il rafforzamento della stabilità, verso il costruire la fiducia e verso l’aumento della sicurezza in Europa”. Il portavoce del Ministro per gli Esteri russo, Maria Zakharova, ha aggiunto: “Siamo preoccupati che questi stati abbiamo armi nucleari nel quadro del programma nucleare condiviso della NATO”.