Padre aggredisce sessualmente cavallo

REGNO UNITO – Alan Blackman, 31 anni sposato e padre di tre figli, è stato accusato di violazione di domicilio con l’intento di commettere un reato sessuale per aver cercato di fare sesso con un cavallo lo scorso 6 agosto. L’uomo, che ha confessato di aver aggredito sessualmente il cavallo, è stato arrestato dopo che l’animale è stato trovato in gravi condizioni, tanto da richiedere l’intervento di un veterinario, nella stalla di una fattoria a Redenhall, a Norfolk, nel Regno Unito.

La polizia di Norfolk ha fatto circolare delle immagini prese da una telecamera CCTV che mostrano un uomo nelle stalle mentre aggredisce il cavallo. Oggi Alan Blackman, in collegamento video alla Norwich Crown Court, ha ammesso di aver cercato di avere un rapporto sessuale con l’animale. Il giudice Stephen Holt ha deciso di aggiornare l’udienza al prossimo 23 ottobre e ha spiegato: “Si tratta chiaramente di un caso in cui sarà necessario che la corte faccia affidamento a una relazione psichiatrica. Blackman, si è dichiarato immediatamente colpevole, ma la corte ha bisogno di sapere qualcosa di più su di lui”.

 

Dopo che lo scorso mese la polizia di Norfolk gli ha chiesto delle informazioni, Blackman ha dichiarato la sua innocenza su Facebook, scrivendo: “La gente dà il mio nome a una faccia che non è la mia” poi ha aggiunto che avrebbe contattato la polizia per fare luce sulla vicenda del cavallo. Nel frattempo l’uomo rimarrà in custodia cautelare fino alla prossima udienza.