Renzi Merkel immigrazione
Angela Merkel cambia idea: quello dei migranti è un problema europeo. “E’ necessaria una politica comune europea in materia di asilo ed immigrazione”, dichiara la cancelliera tedesca in un’intervista televisiva. Parole che si accompagnano alla chiamata al presidente della Commissione Jean-Claude Juncker, con cui la Merkel ha ribadito il sostegno tedesco per il piano di ripartizione dei migranti, approvato nel corso dell’ultima riunione.

La scorsa notte è stata una nave tedesca a salvare 103 migranti nel Canale di Sicilia e sono oltre 600mila le richieste di asilo in Germania. Sono questi alcuni dei motivi che hanno spinto Angela Merkel alla svolta. Così, finalmente, l’emergenza italiana diventa un’emergenza europea. Matteo Renzi esulta: secondo il premier l’intesa con Angela Merkel è frutto del pressing del Governo italiano. Fonti diplomatiche di Palazzo Chigi rivelano: “Soltanto un anno fa tedeschi e svedesi consideravano gli sbarchi sulle coste del Mediterraneo come un problema dei paesi rivieraschi. Ci dicevano: sbrigatevela voi. Adesso hanno compreso che il problema riguarda tutti. Anzi è più loro che nostro”.