Spotify

E’ possibile compiere il giro del Mondo in un clic, stando comodamente seduti sul proprio divano? Con Spotify, leader della musica in streaming, si. Il colosso delle sette note on-demand da qualche giorno ha lanciato in rete il servizio Musical Map: un vero e proprio giro del Mondo delle sette note per conoscere le tendenze musicale dell’intero Globo terrestre.

Sono oltre 75 milioni gli utenti che nel Mondo usano Spotify. Ecco perchè i creatori della popolare applicazione hanno deciso di mappare i gusti musicali degli utenti, creando un’immensa playlist globale composta da più di 20 miliardi di hit.

“Questa è la musica che le persone di una città ascolta di più, mentre da altre parti non è così in voga. Proprio per questo motivo stiamo parlando di musica che rende queste persone diverse da tutte le altre” ha spiegato Eliot van Buskirk di Spotify. Grazie a Musical Map, i programmatori sono stati in grado di stabilire quali generi musicali siano ritenuti più in voga in un determinato periodo. I risultati registrati grazie alle condivisioni degli utenti Spotify hanno rivelato che, ad esempio, il genere più amato nell’intero Globo terrestre è l’hip-hop, da Eminem a Fabri Fibra. E mentre New York ama The Chainsmokers e Roma ascolta Tiziano Ferro, Milano è letteralmente invasa dai divi dei talent show, dai The Kolors con “Everytime” a Briga. Il primo posto è però occupato dai rapper LowLow.

Dall’Europa agli USA, grazie a Spotify Musical Map il viaggio sarà breve ed interessante. A Berlino è Mia la performer più amata; a Rio de Janeiro spopola invece Mc Nego do Borel. Londra ascolta Jamie XX, mentre Salerno non poteva non amare il rap genuino di Clementino. Basta cliccare sulla mappa per realizzare la propria, ideale playlist arricchendola di suoni, ritmi e “colori” provenienti da ogni parte del Mondo.