Ristorante chiuso, larve nella frittura

ROMA – Intorno alle 22.30 circa di venerdì 19 giugno, gli agenti del reparto Polizia Amministrativa del Gruppo Prenestino della Polizia Locale di Roma Capitale, diretti dal Dirigente Maurizio Maggi, sono intervenuti durante i controlli quotidiani della movida notturna nella capitale. Ciò che ha allarmato gli agenti è stata una segnalazione piuttosto rivoltante arrivata da un ristorante situato in Via del Pigneto.

Alcuni clienti hanno dichiarato agli agenti di aver ordinato nel ristorante due fritture miste e di aver trovato dentro al prelibato piatto nientemeno che delle larve. Gli agenti hanno potuto testimoniare e confermare la presenza delle larve con i propri occhi. I vigili hanno esteso in seguito i controlli nel locale adibito a cucina e nei laboratori, riscontrando condizioni igieniche bassissime e rilevando la presenza di numerose blatte. Dopo aver contattato gli ispettori ASL è stata predisposta la chiusura del ristorante in Via del Pigneto, gli agenti hanno proceduto con la chiusura del luogo e presentato ai titolari le sanzioni previste dalla legge.