regionali risultati

Alle ore 23 si sono chiusi i seggi: ecco i primi risultati delle elezioni regionali in tempo reale. Sono i sondaggisti di La7 a dare i primi exit pool sulle due regioni più incerte: Liguria e Campania.
Campania: Vincenzo De Luca 35.5%-39.5%. Stefano Caldoro 33.3%- 37.5%. Valeria Ciarambino 21%-25%.
Liguria: Giovanni Toti 28% -32%. Raffaella Paita 21.5% -25.5%. Alice Salvatore 25%-29%.Luca Pastorino 11%-15%.
Toscana:Enrico Rossi 47.1% – Claudio Borghi 18.8%
Marche: Ceriscioli 39% – Maggi 24.8%
Puglia: Emiliano 44.5% – Laricchia 20%
Veneto: Zaia 44.7% – Moretti 28.7%

Si sono chiuse ufficialmente le votazioni per eleggere sette presidenti regionali e rinnovare i rispettivi consigli. Le Regioni in questione sono: Veneto, Marche, Umbria, Toscana, Puglia, Campania e Liguria. Accanto alle elezioni regionali si sono tenute anche le elezioni amministrative per eleggere i sindaci di 742 Comuni, sparsi in tutta Italia: 512 nelle regioni in cui si vota anche per eleggerne il presidente (Veneto, Liguria, Campania, Marche, Umbria, Puglia e Toscana), 10 in Friuli Venezia Giulia, 167 in Sardegna, 53 in Sicilia. In ambito comunale, i riflettori sono puntati sui risultati in 17 capoluoghi: Venezia, Rovigo, Lecco, Mantova, Arezzo, Fermo, Macerata, Chieti, Andria, Trani, Matera, Vibo Valentia, Agrigento, Enna, Sanluri, Nuoro e Tempio Pausania. Solo in Sicilia le urne rimarranno aperte anche domani, lunedì 1 giugno, dalle ore 7 alle ore 15.

Alle ore 12 l’affluenza alle urne è stata pari al 15.7% (cinque punti percentuali in più rispetto al 2010), mentre alle ore 19 l’affluenza non ha superato il 40%.
Questa tornata elettorale rappresenta il primo vero test per il Governo Renzi, anche se è stato lo stesso premier a sminuire la portata delle Elezioni Regionali: “Le elezioni locali servono per le elezioni locali. Non c’è nessuna conseguenza per il Governo: non è un test su di me“.