Violetta Degtiareva

Cordoglio e mistero nel mondo del tennis professionistico: è trapelata nella giornata di oggi la notizia della tragica scomparsa della tennista 23enne di nazionalità russa Violetta Degtiareva. La morte sarebbe avvenuta lo scorso lunedì, dopo il canonico allenamento che la Degtiareva era solita sostenere. La giovane, la cui carriera agonistica era in procinto di decollare, era ritenuta una vera e propria promessa del tennis. I suoi numeri parlavano chiaro: entrata in classifica WTA a 22 anni, nel 2013 Violetta Degtiareva era riuscita ad arrivare ai quarti di finale nel corso di un torneo da 10mila dollari a Antalya, in Turchia. Numero 1084 al Mondo, la giovane tennista non aveva mai vinto un torneo ITF: la cosa non sembrava preoccupare la russa, che vedeva il mancato traguardo come uno stimolo a migliorarsi, attraverso l’ allenamento e la disciplina. Poi, la drammatica e misteriosa fine.

Il ricordo di Violetta Degtiareva su Facebook


Tra le prime persone a dare l’ infausta notizia, una delle amiche più strette di Violetta Degtiareva, Anastasia Vdovenco. Dalla propria pagina Facebook, la Vdovenco scrive: “Non ci posso credere, possa il tuo cuore riposare in pace”. Poche, semplici parole accompagnate da una foto che mostra la 23enne Violetta Degtiareva serena e sorridente. Cosa, però, ha spezzato per sempre il sorriso della bionda tennista? Quali sono la dinamica dei fatti e, soprattutto, la causa della morte della giovane atleta?

1 2Pagina successiva