killer

Giussano – La redazione di Vnews24 vi propone in esclusiva l’incredibile vicenda di maltrattamenti e violenza immotivata verso cani e gatti da parte di un vero e proprio serial killer. Questo brutto episodio di cronaca ha luogo a Giussano, tranquillo paese in provincia di Milano. Qui, da una settimana a questa parte, un killer ha “dichiarato guerra” a tutti i possessori di animali e ha cominciato a spargere per il paese bocconi di cibo contenenti chiodi. Sono già numerose, purtroppo, le vittime di questi “bocconi ripieni” e il killer sembra non volersi fermare qui.

La redazione di Vnews24 ha raggiunto il padrone di una delle “vittime”, che, ancora shoccato da quanto accaduto alla sua cagnolina, ci ha descritto la situazione così: “Non sappiamo cosa stia succedendo. La mia cagnolina è quasi morta per colpa di questa persona che ha deciso di uccidere quanti più animali possibili del paese“. La nostra fonte ci ha raccontato che, durante la passeggiata mattutina, il suo cane ha mangiato un boccone di cibo trovato per strada. Per fortuna, la nostra fonte ha notato un altro di questi “bocconi ripieni” e lo ha raccolto per esaminarlo. Tornato a casa, l’amara sorpresa: il cibo conteneva decine di chiodi di circa 2 cm di lunghezza ciascuno. “Ho portato subito il cane a fare una lastra, e per fortuna sono arrivato in tempo. Il mio cane aveva ingerito un pezzo di cibo contente dieci chiodi. Se fossi arrivato troppo tardi dal veterinario, sarebbe morto tra atroci sofferenze“.

Il killer ha seminato questi bocconi in giro per tutto il paese, la nostra fonte ha fatto molteplici ritrovamenti sia in Via General Cantore che in Via Lega Lombarda. Ma è molto probabile, che i bocconi ripieni possano essere un pò ovunque. Il cane della nostra fonte non è stata l’unico colpito dalla pazzia del serial killer, già altri due cani si aggiungono alla lista delle vittime. E questi sono solo i casi accertati, chissà quanti randagi sono morti per colpa di questo individuo?

Ovviamente, le autorità sono subito state avvertite dell’incresciosa vicenda, e si sono già mobilitate. Sia l’Enpa (Ente Nazionale Protezione Animali) che i Carabinieri sono sulle tracce di questo vigliacco, che cerca di uccidere esseri indifesi per il proprio godimento, Anche il paese si è dato da fare, e ha cominciato una campagna informativa di volantinaggio per avvertire gli abitanti del pericolo. Invitiamo pertanto, i residenti della zona a fare particolare attenzione, e di controllare sempre i vostri animali durante la passeggiata, per evitare che possano ingurgitare questi “bocconi chiodati”.