stuprata

Finale Ligure – Una violenza che ha dello choccante, perché per i 4 mesi in cui una studentessa ha nascosto l’accaduto nessuno ha sospettato nulla dello stupro subito dalla minorenne: lei, appartenente all’istituto alberghiero Migliorini della provincia di Savona, ha trovato il coraggio di parlarne ai propri genitori solo di recente, forse per la paura di rivivere i ricordi della violenza. Infatti, erano stati addirittura 4 gli aggressori, studenti minorenni della sua età, che l’avevano presa con la forza e trascinata negli spogliatoi della palestra, per abusarne: si tratta di dinamica che ha dell’incredibile, tanto che ora i giovani sono stati inviati in alcune comunità liguri e toscane. Sono stati i Carabinieri di Finale Ligure ad indagare sul caso e porre sotto arresto i 4 studenti minorenni, dopo la deposizione della ragazzina. Ora si cercano riscontri dei possibili traumi che quanto accaduto avrà prodotto in lei, considerato il grande lasso di tempo trascorso dal momento dello stupro alla rivelazione della verità ai propri genitori, rimasti choccati dal racconto. Violenze di gruppo, infatti, non sono molto comuni, rispetto a quelle perpetuate singolarmente, ma i casi riscontrati sono in aumento, così come il verificarsi di sempre più casi di violenze psicologiche ai danni di studenti adolescenti, come dimostrato dagli ultimi avvenimenti.