michael_de_beyer_embed

Il mondo intero si è commosso di fronte alla storia di Michael De Beyer, proprietario da 17 anni di un noto ristorante a Montgomery, in Texas. L’uomo ha infatti deciso di vendere il suo storico locale per poter pagare le cure ad una sua dipendente, Brittany Mathis, malata di tumore al cervello. La ragazza ha solo 19 anni, ma le è stato diagnosticato un grave tumore al cervello sul lato sinistro; sorte che anni prima, più precisamente nel 2000, era toccata al padre della giovane, il quale poi perse la vita a soli 33 anni a causa proprio della malattia. Il ristorante di De Beyer avrebbe un valore di due milioni di dollari, ma l’uomo è disposto a svenderlo per aiutare la famiglia di Brittany. La ragazza, infatti, non ha un’assicurazione che potrebbe permetterle la copertura delle spese e così il suo capo ha deciso, a sorpresa, di compiere questo straordinario gesto. L’uomo, intervistato, ha dichiarato: ” Non sarei mai stato capace di lasciar perdere e aspettare di vedere cosa sarebbe accaduto, non avrei mai potuto continuare a guadagnare soldi col mio ristorante mentre lei aveva bisogno di aiuto”. Il ristoratore è assolutamente convinto riguardo alla vendita e molto serenamente ha affermato che “una volta venduto il locale, potrò passare più tempo con mia moglie e i miei due figli”.