mazzarri1

Ieri si è ufficialmente aperta la sessione invernale di calciomercato, sessione in cui potrebbero esserci delle sorprese. Pare infatti che Inter e Juventus possano diventare involontariamente alleate di mercato. I bianconeri stanno lavorando con il Tottenham per la cessione di Mirko Vucinic; l’eventuale passaggio del montenegrino agli Spurs aprirebbe di fatto le porte ad un possibile trasferimento di Erik Lamela all’Inter. L’argentino, pagato la scorsa estate 35 milioni di euro, è stato impiegato con il contagocce e potrebbe decidere di lasciare Londra per tentare di giocare con più continuità in vista del Mondiale brasiliano. Gli Spurs per ora hanno rifiutato l’ipotesi del prestito, ma è probabile che i nerazzurri torneranno alla carica nei prossimi giorni. Nella lista di Mazzarri, però, c’è anche lo spagnolo Mata, ormai in rotta con il Chelsea e sicuramente più facile da raggiungere visto che non rientra più nei piani del tecnico Mourinho. Per quanto riguarda gli esterni, Mazzarri vuole un’alternativa a Jonathan e Nagatomo e la pista Bernat del Valencia è sempre la più concreta. L’ostacolo è la situazione del club, in procinto di un passaggio di proprietà che rimanderebbe qualsiasi trasferimento di giocatori. Le alternative al giocatore del Valencia sono sempre le stesse: Criscito, D’Ambrosio (anche se è seguito con attenzione da Roma e Milan) e una novità delle ultime ore, un giocatore del Nantes, classe ’86, Jonathan Pitropa, per il quale l’Inter avrebbe fatto un’offerta di 4,5 milioni.