alex sandro

Nei giorni scorsi abbiamo parlato dei possibili rinforzi che l’Inter sta monitorando per il mercato di gennaio; al momento la lista nerazzurra è piena di esterni, perché si sa che si tratta del ruolo più delicato nel modulo adottato da Mazzarri. Al momento in quella posizione ci sono due certezze: Nagatomo e Jonathan. I due esterni, che l’anno scorso avevano deluso, quest’anno sono partiti fortissimo e stanno dando grandi soddisfazioni al tecnico e ai tifosi. Tuttavia l’allenatore toscano vorrebbe avere qualche giocatore in più, perché è vero che Wallace sta crescendo, è vero che tornerà Zanetti, ma per poter competere con le squadre di vertice servono ricambi di qualità. Cosa che al momento non può garantire Alvaro Pereira, l’unico che sembra non aver giovato della famosa “cura” Mazzarri. il giocatore infatti sta deludendo ed è molto probabile una sua partenza a gennaio. Vediamo quindi quali potrebbero essere i possibili innesti per il mercato invernale. Il club nerazzurro valuterà sostanzialmente tre nomi: Vrsaljko del Genoa, Insua dell’Atletico Madrid e Alex Sandro del Porto. Il primo è un esterno destro con il profilo giusto, giovane (21 anni) e con enormi margini di miglioramento. E’ però forte la concorrenza dell’Arsenal. Il secondo è un sinistro puro con una valutazione intorno ai 5 milioni, destinata però a salire. Infine c’è Alex Sandro,il più interessante dei tre, anche se la sua valutazione supera abbondantemente i 10 milioni. Difficile invece che ci siano dei ritorni di fiamma per Isla e Criscito, dal momento che per il primo sarà complicato intavolare una trattativa con la Juventus, mentre il secondo viene da un lungo infortunio.